Alcuni di noi si immaginano Data Science e Programmazione come delle discipline astratte, che non hanno nulla a che vedere con l’Economia, la Politica e le Scienze Sociali. Questo, però, è tutt’altro che vero secondo Greta. Infatti, è proprio il loro ruolo chiave nell’analisi di problemi reali, e nell'individuazione di eventuali soluzioni ad essi, che l'ha spinta a iscriversi al Master of Science in Data Science and Business Analytics in Bocconi. Scopriamo insieme la sua storia.

Ci racconti un po’ di te?

Sono Greta, ho 23 anni e frequento il Master in Data Science and Business Analytics in Bocconi. Mi sono appassionata ai Big Data e a Computer Science durante la triennale in International Politics and Government, sempre in Bocconi. In particolare, il mio interesse per i dati e la programmazione è nato scoprendo la loro utilità per l’analisi di problemi economici, politici e sociali e per la ricerca di possibili soluzioni a questi problemi. Mi hanno aiutato moltissimo nei miei studi la cultura a 360° gradi e la forma mentis acquisite nel corso del liceo classico.

In cosa consiste il tuo corso di laurea?

Il Master è focalizzato sull’insegnamento dei principi fondamentali di Statistica e Machine Learning: queste discipline ti consentono di determinare modelli e metodi utili per fare previsioni e analizzare grandi quantità di dati. Il corso fornisce anche competenze di Computer Science, essenziali per sviluppare algoritmi e strumenti di programmazione che permettono l’implementazione di metodi statistici a problemi reali. Al termine di questo percorso, si ha la possibilità di diventare data scientist o business analyst per aziende e istituzioni che mettono i Big Data al centro dei loro processi decisionali, oppure di lavorare in ambito accademico e in centri di ricerca.

Perché hai scelto di intraprendere questo percorso di studi?

Innanzitutto, per l’attualità delle discipline approfondite: Big Data, Machine Learning e Computer Science sono fondamentali per il progresso scientifico di oggi e lo saranno anche nei prossimi decenni. Inoltre fornisce tutti gli strumenti necessari per lavorare in ambiti aziendali molto all’avanguardia dal punto di vista tecnologico. In particolare, penso che i big players internazionali nell’ambito dell’informatica e dei servizi online che mi hanno da sempre attirata, costituiscano un altro motivo per cui ho scelto questo percorso.

Cosa ami di più del tuo programma universitario?

La vastità degli ambiti a cui si possono applicare le competenze che acquisiamo, come, per esempio, l’Economia, il Marketing, le Scienze Sociali, l’Intelligenza Artificiale e perfino la Medicina.

Quali sono i tuoi obiettivi futuri?

Diventare un bravo docente universitario e dedicarmi alla ricerca qui in Italia. Mi entusiasma la possibilità di poter mettere al servizio del mio Paese le conoscenze acquisite.